HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Cooperazione internazionale

ERASMUS+

  • La struttura del programma
  • Cosa cambia
  • Erasmus+ in Italia
  • Istituti partner del Conservatorio

    Il Programma Settoriale Erasmus permette agli studenti del Conservatorio di trascorrere un periodo di studi presso un Istituto titolare di EUC di uno dei Paesi partecipanti al Programma, che abbia firmato un accordo bilaterale con il Conservatorio.

  • Dichiarazione di strategia Erasmus (EPS)
  • ECHE (Erasmus Charter for Higher Education)

    L’ECHE è la Carta Erasmus per l’istruzione superiore. Il documento fornisce il quadro generale di qualità per le attività di cooperazione europea e internazionale che un istituto di istruzione superiore (HEI) può svolgere nell'ambito del programma. La concessione di una Carta Erasmus per l'istruzione superiore è un pre-requisito per tutti gli istituti ubicati in un paese comunitario.

  • Strategia per l'organizzazione e l'implementazione della cooperazione internazionale
  • Mobilità studenti per studio

    Il Programma Erasmus+ KA1 per attività di studio è un programma di mobilità promosso dalla UE che consente di trascorrere da tre a dodici mesi presso un Conservatorio europeo.
    Durante il soggiorno all'estero si possono frequentare i corsi, sostenere gli esami e ottenerne il riconoscimento da parte dell'Istituto di appartenenza.
    Quale supporto alle spese legate al soggiorno all’estero, il programma offre un contributo finanziario, variabile a seconda del Paese di destinazione.
    Con lo status di studente Erasmus+ vi è la garanzia dell’esenzione dal pagamento delle tasse d’iscrizione presso l’istituto ospitante (ma non di quelle dell’istituto di provenienza) e il diritto di fruire degli stessi servizi che l’istituto ospitante offre ai suoi studenti.

  • Mobilità studenti per traineeship

    Con il Regolamento n. 1288/2013 il Parlamento Europeo ha istituito, alla conclusione del “Lifelong Learning Programme” (LLP), un Programma a sostegno dell’istruzione, formazione, gioventù e sport chiamato “Erasmus+”.

  • Mobilità docenti per attività didattica

    Erasmus+ consente ai docenti del Conservatorio di svolgere un periodo di attività didattica presso un Istituto di istruzione superiore di uno dei Paesi partecipanti al Programma che abbia stipulato un accordo bilaterale con il Conservatorio. Inoltre con Erasmus+ il Conservatorio può ospitare, per attività di docenza, esperti provenienti da imprese estere.

  • Mobilità staff per formazione

    Nell'ambito del Programma Erasmus+ consente al personale docente e non docente di usufruire di un periodo di formazione presso Istituti di istruzione superiore titolari di ECHE e/o presso imprese presenti in uno dei Paesi partecipanti al Programma.

  • Working With Music +

    Il Consorzio Working With Music + prosegue all'interno del Programma Erasmus+ il progetto di mobilità Leonardo da Vinci PLM (Persone sul Mercato del Lavoro), destinato ai diplomati dei Conservatori di Musica italiani, nato nel 2010 e proseguito con 4 edizioni che hanno consentito a 130 giovani musicisti di realizzare tirocini formativi all'interno di organizzazioni musicali europee. Ne mutua l'obiettivo principe: sopperire alla scarsità di rapporti col mondo del lavoro durante i propri corsi di studio. Ne conserva la specificità: offrire tirocini post-diploma, proponendosi quindi come importante cerniera tra formazione e professione.

    Al Consorzio aderiscono i partners del progetto Leonardo, i Conservatori di Frosinone, Genova, L'Aquila, Monopoli, Padova, Torino, Trieste, Verona e l'Istituto Superiore di Studi Musicali di Livorno, a cui si sono associati i Conservatori di Cagliari, Pescara e Venezia, tutti uniti nell'obiettivo di supportare i giovani nel passaggio dalla formazione al lavoro, dove, oltre a forti competenze e abilità professionali, sono richieste consapevolezza di sé, perseveranza negli obiettivi e insieme capacità di adattamento e creatività.

    Si giova di una vasta rete di rete di enti e istituzioni musicali in Europa, ampia ed efficiente, costruita con attenzione e impegno negli anni, in grado di accogliere i nostri diplomati qualunque siano le loro specifiche professionalità e aspettative individuali di crescita, e con la cui collaborazione i singoli tirocini vengono accuratamente progettati.


    Le mobilità realizzate non hanno come unico obiettivo muovere i giovani per consentire loro di acquisire esperienza professionale, ma si propongono anche di essere occasione di riflessione sul nostro sistema di formazione e sui rapporti tra la formazione che offriamo e il mondo della professione: estremamente preziose sono le testimonianze dei nostri giovani al ritorno dai tirocini e la loro valutazione della formazione ricevuta alla luce dell'esperienza compiuta all'estero. I partecipanti vengono periodicamente intervistati al rientro e la diffusione dei video prodotti ci consente di condividere le loro riflessioni a livello nazionale e internazionale contribuendo al processo di miglioramento dei nostri percorsi di studio.

  • Contatti
  • GaragErasmus

    GaragErasmus is the first Network of the "Erasmus Generation" and a Foundation to promote innovation in production and cultural services in Europe.