HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Studenti e didattica

Ammissioni ai corsi pre-accademici

La domanda di ammissione va presentata alla Segreteria del Conservatorio nel periodo indicato dal calendario accademico d’Istituto (di norma fino al 15 luglio). È possibile presentare domanda di ammissione a uno o più corsi di studio.
Ai corsi pre-accademici si accede mediante un esame di selezione. Questi esami si svolgono indicativamente nella prima metà di settembre.

I corsi di studio attivati, o in via di attivazione, della fascia pre-accademica sono i seguenti:

 

Corsi di studio

Età minima
indicativa
per l’accesso
al primo periodo

Durata
indicativa (*)

Arpa, Chitarra, Fisarmonica, Pianoforte, Organo (°°)
Violino, Viola (**), Violoncello, 
Contrabbasso, 
Flauto, Oboe, Clarinetto, Fagotto,
Corno, Tromba, Trombone (''), Eufonio, Saxofono, 
Strumenti a percussione, Flauto dolce

10/11 anni

8 anni

Composizione (***)

14/15 anni

5 anni

Canto 

15/16 anni

5 anni

(*) La durata è riferita al tempo indicativo necessario ad acquisire
le competenze ed abilità richieste per l’accesso ai corsi accademici di primo livello

(**) Per l’accesso al secondo periodo il superamento
del livello A può avvenire presso la Scuola di Violino

(°°) Per l’accesso al secondo periodo il superamento
del livello A può avvenire presso la Scuola di Pianoforte

(‘’) Per l’accesso al secondo periodo il superamento
del livello A può avvenire presso la Scuola di Tromba o di Eufonio

 (***) Per l’accesso è richiesto l’avvenuto superamento
del livello A presso una qualsiasi Scuola di strumento

 

L'accesso ai corsi avviene, nel limite dei posti disponibili, superando un esame di selezione.Ciascun candidato deve sostenere:

a) limitatamente agli stranieri, una prova relativa alla verifica della conoscenza della lingua italiana, che può svolgersi anche contestualmente alle successive prove;
b) una prova relativa alla verifica dell'attitudine musicale generale. La prova verte su verifiche di difficoltà progressiva su: senso ritmico, senso melodico passivo e attivo, senso armonico, intonazione e canto. Possono essere esonerati da questa prova i candidati già in possesso di attestazione comprovante almeno l’avvenuto superamento del livello A relativamente alle “Materie musicali di base”, rilasciata da un Conservatorio di musica;
c) una o più prove relative alla verifica dell'attitudine allo studio per lo specifico corso di studi prescelto. La prova è scritta nel caso di corso compositivo, è esecutiva se il candidato sa già suonare lo specifico strumento. Altrimenti verte su: verifica delle attitudini in relazione allo specifico corso di studi, verifica delle condizioni fisiche e fisiologiche connesse alle esigenze esecutive dello specifico strumento, verifica del livello di interesse e di cultura musicale sia generale che per lo specifico insegnamento, eventuale capacità di suonare altri strumenti (specie in mancanza di una prova esecutiva sullo strumento prescelto).

L’esito dell’esame di selezione PA è espresso in centesimi: l’idoneità si consegue con la votazione minima di 60 punti su cento. I candidati risultati idonei hanno titolo ad iscriversi in base ai posti disponibili e secondo l’ordine occupato nella graduatoria d’ammissione.