HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Appuntamenti e notizie

Note dai Balcani: "Meditation"

IL CONCERTO E' RINVIATO A DATA DA DESTINARSI


16 maggio 2017, 18.00

IL CONCERTO E' RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

 

PROGRAMMA

Pëtr Il'ič Čajkovskij: Meditation

Edvard Grieg: Sonata n. 3 op. 45 in do minore

César Franck: Sonata in la maggiore per violino e pianoforte

Fritz Kreisler: Praeludium und Allegro (nello stile di Gaetano Pugnani)

 

Miran Begić

Nato a Podgorica, ha completato gli studi musicali liceali sotto la guida di Villie Ferdinandi. A soli 13 anni ha debuttato come solista con il Concerto in mi minore di Mendelssohn. Si è iscritto poi all'Accademia di Musica di Podgorica nella classe di Miroslav Rusin , completando gli studi di I livello a Cetinje sotto la guida di Urici Pecijc, ed in seguito ottenendo la laurea magistrale in Violino ed in Musica da camera presso le Accademie di Novi Sad e di Belgrado. Ha partecipato a varie master classes con importanti musicisti quali P. Vernikov ed E. Ginzberg, vincendo numerosi Primi premi in concorsi nazionali ed internazionali. Si esibisce regolarmente in Italia, Croazia, Serbia, Bosnia, Grecia, Austria, Francia, Inghilterra, Libano, Bulgaria, Svezia, Russia e Stati Uniti, suonando assieme ad A. Bonduriansky, W. Strehle, G. Katsarava, P. Langgartner, J. Nadrzicky, H. Haffer, B. Hendrix e molti altri strumentisti, esibendosi inoltre come solista con l'Orchestra Sinfonica del Montenegro. Dal 2001 ha tenuto oltre 150 concerti in Duo con il pianista Bojan Martinovic, con il quale si esibisce anche in trio.

Ha inciso per la Televisione Nazionale Montenegrina, la Televisione Nazionale Serba, la Radio Televisione Nazionale Greca. Fin dal 2011 tiene master classes di violino presso il Conservatorio "P. Čaikovskij" e, nel 2014, è stato insignito del titolo di professore onorario dall’Istituto Musicale di Stato Ippolitov-Ivanov. Dal 2010 al 2016 è stato direttore dell'Accademia di Musica di Cetinje, dove tuttora è docente di Violino e Musica da camera. È il fondatore e direttore del Festival Musicale Estivo "Espressivo" di Cetinje.

 

Alessandro Paparo

Nato a La Spezia nel 1966, si è diplomato in Pianoforte presso il Conservatorio "S. Pietro a Majella" di Napoli nella classe di Annamaria Pennella (già allieva di Luigi Finizio, Arturo Benedetti Michelangeli e Marguerite Long), con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale, votazione assegnata prima di lui soltanto a Michele Campanella, Laura de Fusco, Paola Volpe e Orazio Maione. Ha conseguito nella stessa occasione anche il Premio Paolella come miglior diploma del Conservatorio. Fondamentali per la sua formazione musicale sono stati gli anni di studio con Franco Scala presso la prestigiosa Accademia musicale di Imola e, soprattutto, la lunghissima collaborazione con la pianista Giorgia Tomassi. Ha studiato inoltre clavicembalo con Fiorella Brancacci al Conservatorio Santa Cecilia di Roma e composizione con Mario Fiorentini e Walter Baccile. Come compositore ha tra l’altro collaborato alla realizzazione di colonne sonore.

Svolge attività concertistica sia come solista sia in formazioni cameristiche con il pianoforte e con il clavicembalo, collaborando con musicisti di fama internazionale. È risultato vincitore di una trentina di concorsi pianistici nazionali ed internazionali tra i quali "Ennio Porrino" di Cagliari, "Pietro Napoli" di Livorno, A.M.A. Calabria di Lamezia Terme, Città di Genova, Morcone, Città di Messina, Città di Albenga, "V. Bellini" di Caltanissetta. Si è esibito nelle maggiori città italiane e più volte per la RAI. Molti dei suoi concerti sono stati trasmessi da reti televisive. Membro di giuria in concorsi pianistici nazionali ed internazionali, ha vinto il concorso a cattedre per l'insegnamento di Educazione musicale nelle scuole secondarie di primo grado ed i concorsi a cattedre di Pianoforte principale e di Pianoforte complementare indetti dal MIUR.

È docente di Pianoforte al Conservatorio "G. Tartini" di Trieste.