HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Appuntamenti e notizie

Note dai Balcani: "Kinderszenen"

Vladimir Domazetović – Pianoforte
Musiche di Beethoven, Schumann, Rachmaninov
Aula Magna - Martedì 2 maggio 2017 – ore 18.00
In collaborazione con Accademia di Musica di Cetinje (Montenegro)
Ingresso libero su prenotazione (tel 040 6724911)

2 maggio 2017, 18.00

PROGRAMMA

Ludwig van Beethoven: Sonata in do maggiore op. 53

Robert Schumann: Kinderszenen (Scene infantili) op. 15

Sergej Vasil'evič Rachmaninov: Preludio op. 3 n. 2 in do diesis minore, Preludio op. 23 n. 2 in si minore

 

Vladimir Domazetović

Nato a Bar (Montenegro) nel 1976, all’età di sedici anni era lo studente più giovane dell’Accademia Musicale di Titograd nell'ambito dell’Università del Montenegro. Ha studiato con Vladimir Bockarjov, e, nel 2003, ha completato il suo Dottorato. Tra il 1995 ed il 1998, mentre era all'École Normale de Musique de Paris, sotto la guida di Marijan Ribicki, ha ricevuto un diploma di interpretazione pianistica. È vincitore di vari premi in concorsi pianistici banditi dalla ex Repubblica Federale di Yugoslavia. A soli quindici anni ha vinto il Primo premio al First International Piano Competition a Novi Sad, vincendo inoltre il secondo premio al Concorso Internazionale di Roma (1993) e risultando finalista al Concorso di Senigallia (1994).

Si è esibito diverse volte ai Festivals di Barski Ljetopis, Grad Teatar Budva, Espressivo, Montenegro Music Festival, Nomus, ecc... Ha tenuto concerti in Grecia, Bulgaria, Russia, e, spesso anche a Parigi ( Sala "Alfred Cortot", Sala concerti dell’Ambasciata polacca, Istituto di cultura yugoslavo). Nel 2008 ha suonato in Serbia ("National Concert Season"), ed ai festivals internazionali di Bar e Cetinje, e, per la prima volta, a Londra.

Nello stesso anno si è esibito con la prestigiosa Orchestra d’archi "I Virtuosi" di Praga, suonando il Concerto in fa minore di Bach al Festival "Barki Ljetopis". Ha partecipato a numerose master classes con famosi pianisti, quali: K. Bogino, J. Fassina, V. Viardo e J. Rouvier.

Si è esibito anche con l’Orchestra italiana "Mitteleuropa Orchestra".

Ha ricevuto riconoscimenti dal "Centro di Arte Contemporanea" di Podgorica, dalla Municipalità di Bar e dall’Accademia di Scienze ed Arti Montenegrina (CANU).

È direttore musicale del Festival internazionale "Barski Ljeptopis", ed è docente all’Accademia di Musica di Cetinje (Montenegro).