HOME PAGE mappa contatti Cerca

Cerca persone, pagine e documenti all'interno del sito.

Appuntamenti e notizie

I concerti del Conservatorio: "Ballade"

Daniela Andonova – Pianoforte
in collaborazione con National Academy of Music "P. Vladigerov" - Sofia (Bulgaria)
Musiche di Chopin, Liszt, Ravel, Vladigerov
Sala Tartini - Mercoledì 8 marzo 2017 – ore 20.30
Ingresso libero su prenotazione (tel 040 6724911)

8 marzo 2017, 20.30

PROGRAMMA

Fryderyk Chopin: Scherzo n. 1 in si minore op. 20, Scherzo n. 2 in si bemolle minore op. 31, Ballade n. 4 in fa minore op. 52

Franz Liszt: da "Études d'exécution trascendante d'après Paganini" n. 3 - La Campanella, Allegro moderato

- - -

Maurice Ravel: da "Miroirs" n. 4 - Alborada del Gracioso, Assez vif

Pancho Vladigerov: Episodes op. 36 n. 5 "Toccata"

 

NOTE DI SALA

Il concerto propone alcune delle opere pianistiche più famose, spaziando dal romanticismo fino alla musica contemporanea bulgara. I quattro Scherzi di Chopin sono brani di grande impegno virtuosistico. Sono stati composti tra il 1831 e il 1842 e di essi Alfred Cortot disse ".... sono giochi, ma terrificanti; danze, ma febbricitanti e allucinate; paiono sottolineare l'amaro girotondo dei tormenti umani ....". La Ballade n. 4 in fa minore op. 52, fu composta nel 1842 a Parigi e Nohant. Il termine Ballade è stato utilizzato da Chopin nel senso di un interludio balletto o brano per danza, corrispondente alla vecchia ballata italiana. "La Campanella" è il titolo dato al terzo dei sei Grandes études de Paganini (1851). La sua melodia proviene dal movimento finale del Concerto per violino n. 2 in si minore di Paganini. È un Allegretto vivace in cui la mano destra è costantemente impegnata a coprire intervalli più grandi dell'ottava, estendendosi talvolta anche alle due ottave in tempo di sedicesimi. Alborada del Gracioso è parte della suite Miroirs, scritta da Ravel tra il 1904 e il 1905. È un brano di grande virtuosismo, improntato ad un forte carattere spagnolo reso evidente dallo staccato iniziale, che ricorda il pizzicato della chitarra, e dal ritmo molto marcato. L'Alborada è il canto spagnolo del mattino, mentre il Gracioso si riferisce nel contesto, in senso peggiorativo, ad un uomo maturo che usa artifici vari per conquistare il cuore di una giovane donna. Pancho Vladigerov è stato uno dei rappresentanti più apprezzati della cultura musicale bulgara, superando i confini del suo paese grazie alla sua reputazione come compositore ed esecutore. Sempre ispirato, ha tradotto in musica tutto il possibile, toccando ogni genere e combinando capacità di lavoro ad un talento incredibile. Fu per lungo tempo docente di Pianoforte e Composizione presso l'Accademia di Stato di Sofia, ora a lui intitolata. La Toccata fa parte degli Episodes for Piano op. 36, composti nel 1941.

 

Daniela Andonova

La vittoria al Concorso Pianistico Internazionale "Maria Callas" di Atene nel 1981 ha contribuito a dare grande visibilità alla sua figura artistica. Quale membro del Bulgarian Music State Association e del Bulgarian Impresario Board, ha tenuto numerosi concerti e registrazioni in Bulgaria, Grecia, Belgio, Francia, Corea, Cuba, Russia, Romania, Repubblica Ceca, Italia, Polonia e Francia. Si è laureata ed ha conseguito il Master in Pianoforte presso l'Accademia Musicale Nazionale di Sofia con il massimo dei voti. Successivamente si è perfezionata sotto la guida di P. Gevers al Royal Conservatory of Music di Anversa (Belgio), ricevendo il Diploma "avec la plus grande distinction" oltre ai premi e riconoscimenti "E. Boshe", "L. Tervooren" e "Alex de Vries". È risultata inoltre vincitrice dei Concorsi Internazionali "S. Obretenov " in Bulgaria e Senigallia in Italia. Ha inciso dischi e CD in Bulgaria per la Balkanton, in Grecia per la Polydor, ed ha inoltre registrato per la Radio Nazionale Bulgara, per Radio Atene, eseguendo concerti di pianoforte anche per la Televisione Nazionale Bulgara.

È stata solista con numerose orchestre in Bulgaria, Romania, Polonia, Repubblica Ceca, Cuba, suonando sotto la direzione di importanti direttori d'orchestra quali Tabakov, Stefanov, Nachev, Pradella, Duchesne, Haan ecc...

Il suo repertorio comprende molte delle più importanti opere per pianoforte del periodo barocco, classico e romantico, spaziando sino alla musica contemporanea. Si è esibita nei più importanti festivals musicali nel suo paese e all'estero, guadagnandosi l'attenzione e la stima della critica musicale di Bulgaria, Grecia, Belgio, Romania, Cuba e Francia.

Accanto all'attività concertistica, affianca quella didattica essendo titolare della cattedra di Pianoforte presso l'Accademia Nazionale di Musica di Sofia (Facoltà di Piano Performance). È spesso invitata a far parte della giuria in prestigiosi concorsi pianistici internazionali. Tiene inoltre numerose e ripetute master classes in Bulgaria, Cipro, Romania, Austria e Portogallo. Annovera tra i suoi migliori allievi numerosi vincitori di concorsi pianistici nazionali ed internazionali. È stata insignita dei Premi nazionali bulgari "Golden Muse 2008" per l'interpretazione della musica russa e "Golden Lyre 2011" della Union of Bulgarian Music and Dance, per alti meriti artistici.